indietro

CIPRIA. IL FILM DELLA NOSTRA VITA
Giovanni Piperno

Cinema istituto
68 min

Italia
2022

[V.O.S.E.]


CIPRIA. IL FILM DELLA NOSTRA VITA

ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA MADRID

Giovedì 30 nov 12:00

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

FESTIVAL ONLINE

Giovedì 30 nov 22:00
Ingresso gratuito, goditi la proiezione da casa tua Proiezioni online disponibili soltanto dalla Spagna
Proiezione terminata

1941, l’Italia è in guerra. Ma il regime tende a rassicurare su una vittoria vicina. C’è tempo ancora per innamorarsi dei divi del cinema, della radio, di Cinecittà. In questo clima una casa cosmetica lancia un concorso associato a una cipria di nuova uscita, “Velveris, velo di primavera”. Il concorso invita le donne italiane a inviare la storia, vera, della loro vita, al giornale “L’Illustrazione del Popolo”. Le più belle saranno pubblicate e radiosceneggiate, la vincitrice addirittura trasformata in un film. Tra gli ideatori del concorso c’è Cesare Zavattini, la giuria di vaglia: Alba De Cespedes, Luchino Visconti, Vittorio De Sica. È un successo, le storie arrivano a centinaia. La giuria proclama persino tre vincitrici. Poi tutto si interrompe. La guerra si rivela tragica. Tutto si polverizza, come cipria al vento.
Rimangono però le storie di quelle donne. Vive, attualissime, e riemerse dalle pagine dei giornali. Le abbiamo ritrovate, lette, selezionate. Così, ottanta anni dopo, il film tratto dalle loro vite è finalmente realizzato.

NOTE DI REGIA:
Cipria è un film di fantasmi: tre donne italiane vissute durante il fascismo avevano raccontato le loro vite sperando potessero diventare un film, ma la guerra aveva spezzato il sogno.
Di loro non avevamo nemmeno un’immagine: solo i racconti, ancora attuali, delle loro esistenze, che aspettavano da ottanta anni di essere visti ed ascoltati. La sfida è stata quella di visualizzare le loro storie con materiale di repertorio girato tra gli anni venti e gli anni quaranta e nuove riprese, per ridare un volto, una voce e un corpo ad ognuna di loro.

SCHEDA TECNICA

  • CAST

    Lucia Mascino (La Voz De Maria), Ottavia Bianchi (El Fantasma De Maria), Marco Cavalcoli (La Voz De La Radio)

  • SCENEGGIATURA

    Giovanni Piperno y Anna Villari (Argumento: Anna Villari)

  • FOTOGRAFIA

    Giovanni Piperno, Angelo Marotta

  • MONTAGGIO

    Patrizia Penzo

  • SCENOGRAFIA

    Vfx Stanislao Cantono Di Ceva

  • MUSICA

    Tapani Rinne

  • DISTRIBUZIONE

    Cinecittà

  • SUONO

    Marco “Osso” Furlani

  • MIX SUONO

    Roberto Cappannelli

Política de Privacidad

© Festival de Cine Italiano de Madrid 2023    Web: animo.es