indietro

Lo chiamavano jeeg robot   Gabriele Mainetti

Lungometraggio
112 min

Anno
2015

Paese
Italia


Giovedì 1 Dicembre
19:30 Cines Renoir Princesa
 

FUORI CONCORSO
Enzo Ceccotti, un pregiudicato di borgata, entra in contatto con una sostanza radioattiva. A causa di un incidente precipita dal nono piano e si rialza con qualche graffio, scopre cosi di essere diventato invulnerabile. Ombroso, introverso e chiuso in se stesso, Enzo accoglie il dono dei nuovi poteri come una benedizione per la sua carriera di delinquente. Tutto cambia quando incontra Alessia, convinta che lui sia l’eroe del famoso cartone animato giapponese Jeeg Robot d’acciaio.

 

PREMI E FESTIVAL

David di Donatello 2016: Migliore regista esordiente, Miglior produttore, Miglior attrice protagonista (Ilenia Pastorelli), Miglior attore protagonista (Claudio Santamaria), Miglior attrice non protagonista (Antonia Truppo), Miglior attore non protagonista (Luca Marinelli), Migliore montatore
Globi d'Oro 2016: Miglior Film
Festa del Cinema di Roma 2015: Selezione Ufficiale
Karlovy Vary International Film Festival 2016: Variety Critics' Choice
Festival del Cinema di Bruxelles 2016: Panorama Outsiders
ICFF Italian Contemporary Film Festival 2016: Toronto Film Critics Association Award
8½ - Festa do Cinema Italiano 2016: Competição
Shanghai International Film Festival 2016: Focus Italy

SCHEDA TECNICA

  • Cast

    Claudio Santamaria, Luca Marinelli, Stefano Ambrogi, Ilenia Pastorelli, Maurizio Tesei, Francesco Formichetti

  • Sceneggiatura

    Nicola Guaglianone, Menotti

  • Fotografia

    Michele D'Attanasio

  • Montaggio

    Andrea Maguolo

  • Scenografia

    Massimiliano Sturiale

  • Costumi

    Mary Montalto

  • Musica

    Michele Braga, Gabriele Mainetti

  • Produzione

    Goon Films, Rai Cinema, con il contributo del MiBACT

  • Distributore spagnolo

    Selecta Visión

  • Uscita nelle sale spagnole

    Prossimamente

© Festival de Cine Italiano de Madrid 2016    Web: animo.es