indietro

Artecinema

Artecinema
86 min


Artecinema
Lunedì 28 Novembre
11:00 Istituto Italiano
 

Artecinema è un Festival internazionale di film sull'arte contemporanea a cura di Laura Trisorio nato a Napoli nel 1996 con l'obiettivo di far conoscere al grande pubblico le diverse espressioni dell’arte.

Attraverso una selezione di documentari sui maggiori artisti, architetti e fotografi della scena internazionale, biografie, interviste, narrazioni montate con materiali d'archivio, gli spettatori possono addentrarsi nel mondo dell'arte seguendo gli artisti al lavoro nei propri atelier o dietro le quinte di importanti progetti o esposizioni.

Proiezione di “L’IMMORTALE (GINO DE DOMINICIS)” di Giorgio Treves

Italia, 2011, 31 min., versione originale in italiano

L’universo, il mistero e l’opera di Gino De Dominicis, uno dei più interessanti artisti italiani della seconda metà del ‘900, ricostruiti attraverso molte delle sue opere e le testimonianze di critici, amici e collezionisti come Achille Bonito Oliva, Maurizio Calvesi, Vittorio Sgarbi, Fabio Sargentini, Fabrizio Lemme, Italo Tomassoni e altri.

Speciale “Pappi Corsicato”

Proiezione dei seguenti cortometraggi (versione originale in italiano):
- ETTORE SPALLETTI (2008, 22 min.)
- CAPO DIO MONTE – LUIGI ONTANI (2009, 12 min.)
- LE HAUME ENCHANTÉ – MIMMO PALADINO (1998, 12 min.)
- I COLORI DELLA CITTÀ CELESTE – MARIO MERTZ (1998, 4 min.)
- AROUND – RICHHARD SERRA (2004, 5 min.)

A seguire colloquio con il regista.

Pappi Corsicato vive tra Napoli e Roma, ha esordito nel cinema nel 1994 vincendo con Libera il Nastro d'Argento come migliore opera prima. Nel 1995, dirige I buchi neri, nel 1997, partecipa al film collettivo I Vesuviani con l'episodio "La stirpe di Iana", interpretato da Anna Bonaiuto e Iaia Forte. Dopo il cortometraggio I colori della città celeste (1998), sull'installazione di Mario Merz a piazza Plebiscito, Pappi Corsicato ha diretto Chimera (2001), con Iaia Forte, Tomas Arana, Marit Nissen e Franco Nero. Si è dedicato molto all'arte contemporanea realizzando oltre 28 tra cortometraggi e documentari, dedicati agli artisti più importanti del panorama internazionale. E' ritornato al cinema portando a Venezia il film Il seme della discordia e nel 2011 con la commedia Il volto di un'altra. Tra i suoi ultimi lavori, una serie fortunata di documentari per il web del Corriere della Sera, dal titolo "L'Italia che non ti aspetti".

Collabora:
 

© Festival de Cine Italiano de Madrid 2016    Web: animo.es