Vedere sezioni

PREMIO AL MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

La giuria della sezione cortometraggi a concorso, composta da Carlos Reviriego, Nahikari Ipiña e Miguel Ángel Barroso, ha conferito i seguenti premi:

PREMIO AL MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

“Si concede il Premio al Miglior Cortometraggio della 6ª edizione del Festival del Cinema Italiano di Madrid a 37° 4 S di Adriano Valerio, per il suo talento, per trasmettere emozione e verità attraverso un racconto romantico narrato in un tono personale, poco convenzionale e realizzato con risorse limitate”.

MENZIONE SPECIALE

“Per la notevole personalità di un regista capace di riunire forma e contenuto attraverso una storia bella e delicata che tratta dell'amore autunnale in un registro convincente e puro”.

INCONTRARE LA GIURIA

Madrid
1974

Carlos Reviriego

Critico, giornalista e docente universitario. Dirige la sezione di cinema del supplemento El Cultural (El Mundo) dal 1999 ed è stato Capo Redattore della rivista Cahiers du cinema (Spagna) dal 2007 al 2010, gli anni della sua fondazione. Attualmente è membro del Consiglio di Redazione di Caimán. Cuadernos de cine e contemporaneamente coordina la sezione di cinema di El Cultural, nella cui pagina web pubblica il blog sulle serie televisive “To be continued…”, oltre a gestire il suo blog personale Rayuela Digital. E’ Direttore Artistico della sezione di cinema della Escuela Universitaria TAI, dove insegna estetica cinematografica; è anche membro del comitato di programmazione del Festival de Cine Alemán de Madrid. Ha pubblicato “Dos miradas a un territorio” (2009), e ha collaborato in vari libri come “Los poetas del cine (Litoral, 2003), “Cine español para el nuevo siglo. La mirada contemporánea” (Tesalónica, 2007), “Nouvelle Vague. Los caminos de la modernidad” (Seminci, 2009), e “El universo de Clint Eastwood” (Notorius Ediciones, 2010).

Leggi tutto
Madrid
1966

Miguel Ángel Barroso

Regista e storico del cinema. Si dedica alla critica cinematografica. Attualmente collabora nel programma De hoy en adelante nella stazione radio Metrópolis FM. Ha partecipato all’organizzazione di numerosi festival cinematografici in qualità di Capo di Programmazione e Giuria. Ha pubblicato svariati libri, tra cui ricordiamo: “Pier Paolo Pasolini: la brutalidad de la coherencia” (2000); “Cine Erótico en 100 Jornadas” (2001); “Cine Español en 100 Películas” (2002); “Michelangelo Antonioni: Tecnicamente Dolce” (2006); “Marcello Mastroianni De la A a la Z” (2007); “Las Cien Mejores Películas Italianas de la Historia del Cine” (2008); “Las Cien Mejores Películas del Siglo XX”; “Las Cien Mejores Películas Francesas de la Historia del Cine” (2009); “Las Cien Mejores Películas Británicas de la Historia del Cine” (2011). Ha diretto i cortometraggi “Amor de Psicoanálisis” (2002) e “El silencio” (2003), il mediometraggio “Infarto con rotura de corazón” (2001), e il documentario “Historias de Lima” (2013). Recentemente ha terminato il suo ultimo cortometraggio “Evaluna” e sta ultimando il montaggio del lungometraggio “Pier Paolo”.

Leggi tutto
Bilbao
1977

Nahikari Ipiña

Fondatrice di Arsénico Producciones nel 2005 e di Sakaya Producciones nel 2008 insieme ai registi Nacho Vigalondo, Koldo Serra, Borja Cobeaga e Borja Crespo. Ha prodotto celebri film come “Los Cronocrímenes” (2007) ed “Extraterrestre” (2012) di Nacho Vigalondo; o “Pagafantas” (2009) e “No controles” (2011) di Borja Cobeaga. Coproduttrice dei cortometraggi “7:35 de la mañana” (2005) di Vigalondo e “Éramos pocos” (2007) di Cobeaga, che hanno ottenuto due nominations ai Premi Oscar. Ha partecipato alla coproduzione di numerosi cortometraggi che hanno ricevuto premi a livello internazionale: “Snuff 2000” di Borja Crespo; “El tren de la bruja” di Koldo Serra; “Choque”, “Domingo”, “Marisa” e “Carlota” di Nacho Vigalondo; “Cirugía” di Alberto González; “El encargado” di Segio Barrejón; “Avant Pétalos Grillados” e “Kinky Hoodoo Voodoo” di Velasco Broca. Attualmente sta per presentare il suo ultimo film come Produttrice Esecutiva e Direttrice di Produzione: “Open Windows” di Nacho Vigalondo, con Elijah Wood y Sasha Grey.

Leggi tutto

© Festival de Cine Italiano de Madrid 2013    Web: animo.es